News

News

Milano e Napoli: le prime pronunce (contrastanti) sulla claims made dopo le Sezioni Unite

23 Giugno 2016 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano
Trib. Napoli

Clausola claims made

Dopo la recente pronuncia delle Sezioni Unite sono intervenuti i tribunali di merito di Milano e Napoli sul tema della claims made. In entrambi i casi i giudicanti hanno dovuto verificare l’operatività delle clausole claims made inserite nei contratti ed hanno dovuto compiere uno scrutinio di validità dei predetti patti sotto il profilo della meritevolezza come indicato dalle Sezioni Unite.

Leggi dopo

Nessun nesso di causa tra vaccinazione e autismo, nessun risarcimento

20 Giugno 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Danno da emotrasfusione ed emoderivati

La Cassazione, confermando le sentenze di merito, ha negato la sussistenza di un nesso di causa tra la vaccinazione e l’autismo e quindi, anche il diritto al risarcimento al ricorrente.

Leggi dopo

Pubblicato in G.U. il regolamento (antifrode) IVASS sulle banche dati sinistri, testimoni e danneggiati

20 Giugno 2016 | di Redazione Scientifica

Reg. Ivass, 1 giugno 2016, n. 23.pdf

Responsabilità da circolazione di veicoli

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 134 del 10 giugno 2016 il Provvedimento 1 giugno 2016 del IVASS che introduce il «Regolamento recante la disciplina della banca dati sinistri, testimoni e danneggiati.

Leggi dopo

“Dopo di noi” è legge: ma i requisiti per l’accesso alle misure di assistenza dovranno essere individuati da un decreto da emanarsi entro 6 mesi

17 Giugno 2016 | di Redazione Scientifica

D.d.l. 698-1352-2205-2456-2578-2682.pdf

Polizze di assistenza

Martedì 14 giugno è stato approvato in via definitiva dalla Camera dei Deputati il testo del disegno di legge “Dopo di noi”.

Leggi dopo

Agli statali non si applica la legge Fornero: in vigore il vecchio art. 18

13 Giugno 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Impugnazione del licenziamento

La sentenza n. 11868/2016, depositata ieri dalla Corte di Cassazione, chiarisce che non si estendono ai dipendenti delle pubbliche amministrazioni le modifiche apportate all’art. 18 St.Lav. dalla L. n. 92/2012: la tutela loro riconosciuta in caso di licenziamenti illegittimi resta quella assicurata dalla previgente formulazione della norma.

Leggi dopo

Solo lo Stato è legittimato all’azione risarcitoria in forma specifica per la riparazione del danno ambientale

08 Giugno 2016 | di Redazione Scientifica

Corte cost., sent., 1 giugno 2016, n. 126

Responsabilità per danno all’ambiente

La Consulta ha ritenuto non fondata la questione di legittimità costituzionale sollevata con riferimento all’art. 311, comma 1, d.lgs. 152/2006 (T.U. Ambiente), nella parte in cui attribuisce al Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, e per esso allo Stato, la legittimazione all’esercizio dell’azione per il risarcimento del danno ambientale, escludendo la legittimazione, concorrente o sostitutiva, della Regione e degli enti locali sul cui territorio si è verificato il danno.

Leggi dopo

Il CNF pubblica i modelli ufficiali utili per la negoziazione assistita

31 Maggio 2016 | di Redazione Scientifica

Negoziazione Assistita

Con l’apertura della I giornata nazionale dedicata alla negoziazione assistita nel contesto degli strumenti stragiudiziali, il CNF ha pubblicato i modelli ufficiali utili per l’Avvocato che voglia utilizzare tale procedura.

Leggi dopo

Punitive damages sì, punitive damages no? Il possibile intervento delle S.U.

20 Maggio 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Risarcimento del danno non patrimoniale

È pregiudizialmente contrario ai valori essenziali della comunità internazionale l’istituto di origine nordamericana dei danni non risarcitori aventi carattere punitivo?

Leggi dopo

Isolamento lavorativo: il datore di lavoro deve risarcire il danno biologico al dipendente

19 Maggio 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità del datore di lavoro

in materia di infortuni sul lavoro e malattie professionali, trova applicazione la regola contenuta nell’art. 41 c.p., per cui il rapporto causale tra evento e danno è governato dal principio dell’equivalenza delle condizioni.

Leggi dopo

Le Sezioni Unite sulla claims made: nessuna vessatorietà, ma possibilità di nullità

10 Maggio 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. civ., Sez. Un., sent., 6 maggio 2016, n. 9140

Clausola claims made

Non è vessatoria la clausola che nel contratto di assicurazione della responsabilità civile subordina l’operatività della copertura assicurativa alla circostanza che tanto il fatto illecito quanto la richiesta risarcitoria intervengano entro il periodo di efficacia del contratto o, comunque, entro determinati periodi di tempo, preventivamente individuati (c.d. claims made mista o impura).

Leggi dopo

Pagine