News

News

Non si configura illecito sportivo se sussiste il collegamento funzionale tra gioco ed evento lesivo

18 Maggio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità nelle attività sportive agonistiche e non

In tema di risarcimento danni per responsabilità civile conseguente ad un infortunio sportivo, qualora siano derivate lesioni personali ad un partecipante in seguito ad un fatto posto in essere da un altro partecipante, il criterio per individuare in quali ipotesi il comportamento che ha provocato il danno sia esente da responsabilità civile risiede nello stretto collegamento funzionale tra gioco ed evento lesivo, collegamento che viene meno nel caso in cui l'atto sia stato compiuto al mero scopo di ledere, con violenza, perché incompatibile con le caratteristiche concrete del gioco.

Leggi dopo

Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato: importanti precisazioni sulla responsabilità precontrattuale della PA

17 Maggio 2018 | di Redazione Scientifica

Cons. Stato

Responsabilità della P.A.

Secondo l’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, la PA è tenuta a rispettare non solo le norme di diritto pubblico ma anche le generali norme dell’ordinamento civile che impongono l’agire con lealtà e correttezza: la responsabilità precontrattuale può derivare da comportamenti anteriori o successivi al bando.

Leggi dopo

Nessun risarcimento al fumatore incallito: fumare è una scelta (nociva) consapevole

17 Maggio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Risarcimento del danno non patrimoniale

Nessun nesso eziologico tra il comportamento del venditore e del distributore delle sigarette e il carcinoma che ha cagionato la morte dell’attore: fumare è una scelta consapevole, le cui conseguenze dannose sono da considerare ormai un dato di comune esperienza.

Leggi dopo

Ritardo del treno: è risarcibile solo il danno patrimoniale, il disagio è tollerabile

16 Maggio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Risarcimento del danno patrimoniale

Ritardo di cinque ore in seguito a guasto dell’impianto elettrico e di riscaldamento: sufficiente, come ristoro per i danni patiti, il rimborso del 50% del prezzo del biglietto, ossia €7,38, pari al mero danno patrimoniale. La Cassazione respinge ogni richiesta di risarcimento del danno morale per il viaggio travagliato.

Leggi dopo

Cassazione: il medico deve informare il paziente su ogni dettaglio

15 Maggio 2018 | di Filippo Martini

Cass. civ.

Consenso informato e il risarcimento del danno consequenziale

La Corte lo ha ribadito esaminando il caso di un paziente che lamentava di non essere stato adeguatamente informato sulla cicatrice “spuntata” dopo un intervento di chirurgia estetica per rimuovere un tatuaggio

Leggi dopo

Polizza RC: spese di resistenza e spese di lite

14 Maggio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Assicurazione della responsabilità civile

L’assicurato contro i rischi della responsabilità civile ha diritto di essere tenuto indenne dal proprio assicuratore delle spese processuali che è stato costretto a rifondere al terzo danneggiato, entro i limiti del massimale, oltre alle spese sostenute per resistere a quella pretesa, anche in eccedenza rispetto al massimale, purchè nei limiti previsti dall’art. 1917, comma 3, c.c.

Leggi dopo

Responsabilità professionale dell’avvocato per condotta omissiva: vige la regola del «più probabile che non»

10 Maggio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.,

Responsabilità dell'avvocato

Allorchè ricorra un caso di responsabilità professionale per condotta omissiva, l’esito del giudizio che il professionista non ha ritualmente incardinato è meramente ipotetico e deve costituire oggetto di un accertamento prognostico sull’esito che avrebbe potuto avere l’attività professionale omessa.

Leggi dopo

Le tre ipotesi di mala gestio propria dell’assicuratore

08 Maggio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.,

Assicurazione della responsabilità civile

La Sesta sezione distingue tre differenti ipotesi di cd. mala gestio propria dell’assicuratore: 1. nonostante mala gestio e ritardato adempimento, il massimale è rimasto capiente; 2. il massimale, originariamente capiente al momento dell’illecito, è diventato incapiente; 3. il massimale era incapiente anche al momento dell’illecito.

Leggi dopo

Danno biologico e danno morale: la liquidazione è congiunta secondo le tabelle milanesi

04 Maggio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.,

Tabella del Tribunale di Milano

Le Tabelle milanesi non hanno cancellato il danno morale, bensì hanno provveduto ad una liquidazione congiunta del danno non patrimoniale da lesione permanente all’integrità fisica, il cd. danno biologico, e del danno derivante dalle lesione in termini di dolore e sofferenza soggettiva, ossia il danno morale.

Leggi dopo

Convivenza di fatto: la coabitazione deve essere valutata insieme agli altri elementi acquisiti in giudizio

02 Maggio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.,

Danno da perdita del rapporto parentale

Per accertare il configurarsi di una convivenza more uxorio rilevante ai fini del risarcimento del danno subito per morte del convivente è necessario valutare tutti gli indizi (ad es. la coabitazione e l’esistenza di un conto corrente comune) non atomisticamente ma nel loro insieme e l’uno per mezzo degli altri.

Leggi dopo

Pagine