News

News

Mediazione non obbligatoria ma opportuna: condannato alle spese il condominio che non collabora per l’esito positivo del procedimento

01 Settembre 2016 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano

Mediazione

Il condominio, che ostacola una risoluzione della lite in via stragiudiziale, deve risarcire il danno alla parte che ha proposto la mediazione (anche quando questa non sia obbligatoria per legge), se risulta essere lo strumento più opportuno a risolvere la questione evitando costi e lungaggini processuali.

Leggi dopo

Automobilista urta sbarra difettosa del telepass: in applicazione del principio di non contestazione la società Autostrade deve risarcire il danno

30 Agosto 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità da circolazione di veicoli

Un automobilista subisce un danno alla propria autovettura in conseguenza del difettoso funzionamento della sbarra di cadenza veicoli apposta in una pista di accesso all’autostrada riservata agli utenti del servizio telepass: la società Autostrade per l’Italia viene condannata a risarcirlo.

Leggi dopo

Il punto della Cassazione sul risarcimento del danno patrimoniale per lesione del diritto d'autore

18 Agosto 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Risarcimento del danno da lesione della proprietà intellettuale e industriale

La Cassazione ammette il risarcimento del danno patrimoniale per lesione del diritto morale d'autore.

Leggi dopo

L'occasionalità necessaria nella responsabilità ex art. 2049 c.c.

11 Agosto 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità dei padroni e dei committenti

In tema di responsabilità ex art. 2049 c.c., il rapporto di occasionalità necessaria postula sempre che il dipendente abbia perseguito finalità coerenti con quelle in vista delle quali le mansioni gli furono affidate.

Leggi dopo

Smarrimento del Bancomat: Banca responsabile per prelievi abusivi anche in caso di ritardo nella denuncia

09 Agosto 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità della banca

In assenza di misure idonee a garantire la sicurezza del servizio da eventuali manomissioni, l'Istituto di credito deve risarcire il cliente per gli eventuali indebiti prelievi anche in caso di ritardata denuncia dello smarrimento del Bancomat.

Leggi dopo

Ancora sul principio di autosufficienza del ricorso per cassazione

28 Luglio 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Danni causati dalla fauna selvatica

La Corte ritorna sul principio secondo cui, nel ricorso per cassazione, ex art. 366 c.p.c. (come novellato da d.lg. 40/2006), è necessario indicare specificatamente in quale sede processuale il documento su cui il ricorso si fonda risulti prodotto, anche in sede di legittimità ex art. 369 c.p.c., comma 2, n. 4.

Leggi dopo

Commercialista condannato a pagare 1.000.000 di € al cliente per il parere sbagliato

27 Luglio 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità del commercialista

Il commercialista che non conclude il mandato conferitogli raggiungendo lo specifico obiettivo (nel caso di specie la realizzazione di una ristrutturazione societaria esente da imposta) deve risarcire il cliente della somma versata all’Erario.

Leggi dopo

Se fai guidare l’amico munito di foglio rosa sei comunque terzo trasportato e in caso di incidente hai diritto al risarcimento

22 Luglio 2016 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità da circolazione di veicoli

Chi affida la propria automobile a un soggetto dotato solo di foglio rosa e su tale vettura sale non assume un ruolo diverso da quello di trasportato e in caso di sinistro stradale ha diritto al risarcimento dei danni.

Leggi dopo

Notifica telematica della sentenza impugnata valida nonostante l’errata indicazione degli estremi di legge

22 Luglio 2016 | di Redazione Scientifica

App. Cagliari

Processo telematico

Secondo la Corte d’appello di Cagliari, non è qualificabile come errore sui requisiti oggettivi e/o soggettivi della notifica l’errore nell’indicazione degli estremi della legge ai sensi della quale la notifica stessa è stata effettuata.

Leggi dopo

Legge europea 2015 – 2016: in G.U. la disciplina per l’indennizzo in favore delle vittime di reati intenzionali violenti

18 Luglio 2016 | di Redazione Scientifica

L. 7 luglio 2016, n. 122

Mancato recepimento direttiva comunitaria

Nella Gazzetta Ufficiale n. 158 dell’8 luglio 2016 è stata pubblicata la L. 7 luglio 2016, n. 122, «Disposizioni per l’adempimento degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea – Legge europea 2015-2016». Entrerà in vigore dal 23 luglio.

Leggi dopo

Pagine