News

News

Natura contrattuale della responsabilità della banca negoziatrice per il pagamento di assegno a soggetto non legittimato

22 Gennaio 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità della banca

La III Sezione ribadisce la natura contrattuale e non oggettiva della responsabilità della banca negoziatrice per aver consentito, in violazione dell’art. 43 l. ass., l’incasso di un assegno bancario, di traenza o circolare, a persona diversa del beneficiario seppur munito di clausola di non trasferibilità.

Leggi dopo

Obbligo della fatturazione elettronica e responsabilità dei commercialisti

17 Gennaio 2019 | di Redazione Scientifica

Trib. Roma,

Responsabilità del commercialista

Il tribunale di Roma, con ordinanza del 28 dicembre, ha negato la sussistenza di un effettivo rischio risarcitorio in capo ai commercialisti per l’entrata in vigore del sistema di fatturazione elettronica, rigettando così la richiesta cautelare di sospensione presentata dall’ANC.

Leggi dopo

Il Tribunale di Roma pubblica le nuove tabelle sul danno biologico

16 Gennaio 2019 | di Redazione Scientifica

Trib. Roma_ compendio Tabelle 2018.pdf

Altre Tabelle di origine giurisprudenziale

Il Tribunale di Roma ha pubblicato le nuove tabelle 2018 per il risarcimento del danno non patrimoniale.

Leggi dopo

Azione civile esercitata nel processo penale: gli eventi interruttivi e sospensivi della prescrizione seguono le regole penali

14 Gennaio 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. pen.,

Prescrizione del diritto al risarcimento del danno

È da ritenersi superato l'orientamento giurisprudenziale secondo cui «ai fini della tempestività dell'esercizio dell'azione civile nel processo penale occorre far riferimento alle regole del processo civile, con la conseguenza che essa deve essere proposta nel termine di cinque anni dal giorno in cui il fatto illecito si sia verificato».

Leggi dopo

Buca sul marciapiede: il Tribunale di Milano condanna il Comune ex art. 2051 c.c.

11 Gennaio 2019 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano,

Danno cagionato da cose in custodia

Il Tribunale di Milano riconosce la responsabilità da cose in custodia e condanna il Comune al risarcimento del danno ad una donna caduta a causa di una buca presente sul marciapiede della pubblica via.

Leggi dopo

Responsabilità della PA: la giurisdizione dipende dalla natura giuridica dell’azione di responsabilità

09 Gennaio 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.,

Responsabilità della P.A.

La soluzione della questione del riparto della giurisdizione, rispetto ad una domanda di risarcimento danni per lesione della propria integrità psicofisica proposta da un pubblico dipendente nei confronti dell’Amministrazione, è strettamente subordinata all’accertamento della natura giuridica dell’azione di responsabilità in concreto proposta.

Leggi dopo

Randagismo: responsabilità del Comune e onere probatorio

07 Gennaio 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.,

Responsabilità della P.A.

L’onere probatorio discende dall’art. 2043 c.c. che prevede la possibilità di affermare la responsabilità del Comune per i danni cagionati da animali randagi solo a seguito della concreta individuazione del comportamento colposo a lui ascrivibile, secondo i criteri della prevedibilità ed evitabilità del fatto.

Leggi dopo

Nessun risarcimento al marito traditore che non dimostra la persistenza del vincolo affettivo

05 Gennaio 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Danno da perdita del rapporto parentale

La semplice presunzione che debba normalmente ritenersi sussistente un intenso vincolo affettivo ed un progetto di vita in comune tra stretti congiunti può essere superata da elementi di segno contrario. Il coniuge superstite deve però dimostrare di aver comunque subito un danno non patrimoniale.

Leggi dopo

Responsabilità del promotore finanziario: ne risponde anche la banca?

02 Gennaio 2019 | di Giuseppina Satta

Cass. civ.

Responsabilità della banca

L’investitore, che invoca la responsabilità solidale della banca per l'illecita appropriazione di denaro da parte del promotore finanziario, ha l’onere di provare di avere consegnato a quest’ultimo i propri risparmi per attività funzionali all'esercizio delle incombenze affidategli dalla banca medesima.

Leggi dopo

Le linee guida non costituiscono parametro insuperabile

19 Dicembre 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

Le linee guida non costituiscono un parametro rigido ed insuperabile; il fatto che il giudice di merito abbia ritenuto non colposa la condotta del sanitario che non si è attenuto alle stesse, non rappresenta necessariamente omesso esame del contenuto delle linee guida.

Leggi dopo

Pagine