Homepage

News News

L’ATP non si applica alle controversie in cui si lamenta solo la lesione del diritto all’autodeterminazione

18 Giugno 2021 | di Redazione Scientifica

Tribunale di Verona, sez. III. 14 giugno 2021

Consulenza tecnica d'ufficio

Il Tribunale di Verona ha chiarito che l’ambito di applicazione dell’accertamento tecnico preventivo obbligatorio è limitato alle controversie che, in linea astratta, possono essere risolte in via conciliativa, per mezzo del contributo tecnico dell’esperto.

Leggi dopo
Casi e sentenze Casi e sentenze

Regolamento delle spese nel giudizio di ATP preventivo

18 Giugno 2021 | di Redazione Scientifica

Consulenza tecnica di parte

La procedura di ATP preventiva di cui all’art. 696-bis c.p.c. è finalizzata al componimento della lite: non potendosi intendere come una fase giudiziale, non dà nemmeno luogo ad un’autonoma regolamentazione delle spese.

Leggi dopo
Casi e sentenze Casi e sentenze

Responsabilità del committente per illecito del dipendente a prescindere dal fine dell’agente

18 Giugno 2021 | di Redazione Scientifica

Trib, Treviso

Responsabilità del datore di lavoro

Il datore di lavoro risponde del fatto illecito del proprio dipendente ex art. 2049 c.c. ogni qualvolta l’illecito non si sarebbe verificato senza l’esercizio delle funzioni attribuite al dipendente, secondo un nesso di c.d. “occasionalità necessaria”: e ciò a prescindere dal fine soggettivo dell’agente.

Leggi dopo
News News

Operatori sanitari, escluso ogni dubbio sull’obbligo vaccinale anti-COVID

17 Giugno 2021 | di Attilio Ievolella

Trib. Belluno, 6 maggio 2021, n. 328

Responsabilità professionale degli altri operatori sanitari

Legittima l’azione del datore di lavoro che, preso atto del rifiuto delle operatrici socio-sanitarie a sottoporsi al vaccino anti-COVID, le ha prima poste in ferie e poi le ha tenute a distanza dalla struttura.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Intercettazioni inutilizzabili senza i verbali delle operazioni compiute

17 Giugno 2021 | di Ilenia Alagna

Cass. pen.,

Profili processuali

Se mancano i verbali delle conversazioni, le intercettazioni non sono utilizzabili. Lo ha chiarito la Corte di cassazione, con la sentenza n. 8045 depositata il 1° marzo, accogliendo il ricorso di un imputato in un processo per droga. Secondo il ricorrente infatti posto che era risultato illeggibile il supporto che avrebbe dovuto contenere la riproduzione delle conversazioni intercettate, il difensore aveva eccepito l'inutilizzabilità delle richieste di autorizzazione delle operazioni di intercettazioni telefoniche, acquisite dal Tribunale, "in quanto mancavano le registrazioni e i verbali delle operazioni compiute e i c.d. brogliacci".

Leggi dopo
Focus Focus

Eventismo, consequenzialismo e paraeventismo nel risarcimento del danno alla persona: una rilettura critica

16 Giugno 2021 | di Elisa Colletti

Danno alla persona

Il Focus abbraccia il tema della nota differenziazione tra danni evento e danni conseguenza, riproducendo in un primo momento l'evoluzione giurisprudenziale che ha condotto alla scelta di un sistema operativo piuttosto che dell'altro, ed in un secondo momento rileggendo il sistema operativo medesimo alla luce dell'attuale sistema risarcitorio italiano, per verificare se lo stesso risulti oggi compatibile con l'attuale concezione di danno alla persona, su cui il sistema risarcitorio si fonda.

Leggi dopo
Casi e sentenze Casi e sentenze

Collisione tra veicoli e prova liberatoria a carico del conducente tamponante

15 Giugno 2021 | di Redazione Scientifica

Circolazione di veicoli (responsabilità da)

Nel caso di tamponamento fra veicoli, grava sul conducente tamponante una presunzione di inosservanza della distanza di sicurezza, restando tuttavia salva la possibilità di superare detta presunzione con la prova liberatoria e la dimostrazione che il mancato tempestivo arresto del veicolo sono derivati da cause a lui non imputabili.

Leggi dopo
News News

Privacy: se la violazione è minima, il danno non patrimoniale è risarcibile?

15 Giugno 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.,

Illecito trattamento di dati personali (responsabilità per)

In tema di violazione dei dati personali, il danno non patrimoniale risarcibile ai sensi dell’art. 15 Codice della privacy, pur determinato da una lesione del diritto fondamentale alla protezione dei dati personali tutelato dagli artt. 2 e 21 Cost. e dall’art. 8 CEDU, non si sottrae alla verifica della “gravità della lesione” e della “serietà del danno”.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Non è possibile liquidare sia il danno da perdita del rapporto parentale che il danno esistenziale

15 Giugno 2021 | di Massimo Viceconte

Cass. civ.,

Perdita del rapporto parentale (danno da)

Ove al prossimo congiunto di persona deceduta in conseguenza del fatto illecito di un terzo venissero liquidati sia il danno da perdita del rapporto parentale che il danno esistenziale, si incorrerebbe in una duplicazione di danno non patrimoniale in quanto il primo già comprende lo sconvolgimento dell'esistenza, che ne costituisce una componente intrinseca.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Assicurazione vita a favore di terzo, contratto a favore di terzo e patti successori: distinguo chiarificatori

14 Giugno 2021 | di Filippo Rosada

Cass. civ.,

Assicurazione sulla vita

Al contratto di assicurazione sulla vita si applica l'art. 1412, c. 2, c.c., disposizione relativa al contratto a favore di terzo secondo cui, dopo la morte dello stipulante, la prestazione deve essere eseguita a favore degli eredi del terzo se questi premuore allo stipulante, purché il beneficio non sia stato revocato o lo stipulante non abbia disposto diversamente.

Leggi dopo

Pagine