Casi e sentenze

Sull'onere della prova del fatto del preposto e del nesso causale a carico dell’attore

 

Il Tribunale di Milano ha chiarito che la responsabilità oggettiva, per essere affermata, richiede la prova del fatto posto in essere dal preposto e del nesso di causalità tra il fatto illecito posto in essere da quest’ultimo e l’evento dannoso e tale onere incombe su chi agisce in giudizio.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >