Focus

Autodeterminazione del paziente terminale: un bene meritevole di immediata protezione giuridica

Sommario

Il danno risarcibile | Un tertium genus rispetto alla perdita di chance e al danno biologico terminale | Gli affievoliti – ma irrinunciabili - oneri di allegazione | In conclusione |

 

L'interesse a fruire adeguatamente del periodo terminale della propria vita rileva quale diretta espressione della personalità dell'individuo. La preclusione nel programmare la vita residua o anche solo nell'accettare consapevolmente l'ineluttabilità della fine configura la lesione di interessi meritevoli di autonoma tutela risarcitoria.

Leggi dopo