Focus

Interessi di mora e legge antiusura: l’intervento delle Sezioni Unite

Sommario

Applicabilità anche agli interessi moratori della legge n. 108/1996 sul contrasto dell’usura | La tesi negativa | La tesi affermativa | L'intervento delle Sezioni Unite | L'accertamento dell'usurarietà |

 

La sentenza n. 19597/2020 delle Sezioni Unite ha risolto molti dei problemi controversi in giurisprudenza circa l’applicabilità della legge antiusura al patto di interessi moratori. Lo ha fatto affermando tre princìpi: che la legge antiusura s’applica anche agli interessi moratori; che l’usurarietà degli interessi moratori va valutata al momento della pattuizione, non al momento del pagamento (e nemmeno al momento della mora); che se il patto di interessi moratori è nullo per usurarietà, il debitore moroso è comunque tenuto al pagamento degli interessi di mora al saggio pattuito per quelli corrispettivi; se interessi corrispettivi non erano stati pattuiti, oppure se anche la relativa pattuizione era nulla, il debitore moroso sarà comunque tenuto al pagamento degli interessi legali di mora. La decisione costituisce un equo compromesso tra l’esigenza di contrastare le pratiche usurarie, e quella di non adottare interpretazioni premianti per il debitore inadempiente.

Leggi dopo