Focus

Obbligo di vaccinazione e licenziabilità del lavoratore che rifiuti di sottoporsi all'immunizzazione

18 Febbraio 2021 | Le figure responsabili nei luoghi di lavoro

Sommario

Introduzione | Riferimenti normativi | Contratto di lavoro e autonomia negoziale della persona | Obbligo generale di sicurezza ex art. 2087 c.c. | Rifiuto di sottoporsi a vaccinazione e obblighi contrattuali del lavoratore | Conclusioni |

 

L'avvio della campagna vaccinale anti-Covid ha scatenato un acceso dibattito sulla possibilità che i datori di lavoro possano pretendere che tutti i loro dipendenti si sottopongano alla vaccinazione, come misura di sicurezza necessaria per combattere le conseguenze della pandemia. In pratica, si tratta di permettere a questi ultimi di licenziare coloro che rifiutino di vaccinarsi, perché gli stessi potrebbero mettere in pericolo la sicurezza degli altri dipendenti e degli eventuali clienti con cui dovessero venire in contatto.

Leggi dopo