Giurisprudenza commentata

Eccezione di inadempimento e autosospensione del canone di locazione in caso di malafede del locatore

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

In applicazione del principio di correttezza e buona fede, la condotta della parte inadempiente va valutata in relazione all'incidenza che essa ha sulla funzione economico-sociale del contratto e all'influenza che essa ha sull'equilibrio sinallagmatico dello stesso, in rapporto all'interesse perseguito dalle parti e, perciò, deve legittimare causalmente e proporzionalmente la sospensione dell'adempimento dell'altra parte, in ottemperanza al principio di autotutela sancito dall'art. 1460 c.c..

Leggi dopo