Giurisprudenza commentata

Il cliente che registra di nascosto il professionista che parla male del collega può utilizzare il file audio come prova in giudizio

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

E' lecito l'utilizzo in un giudizio di responsabilità professionale della registrazione effettuata dal cliente nel corso di un incontro cui questi aveva partecipato all'interno dello studio legale e durante il quale l'avvocato aveva denigrato un proprio ex collega.

Leggi dopo