Giurisprudenza commentata

L’irragionevole durata del giudizio dichiarato perento

Sommario

Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

In tema di equa riparazione per l’irragionevole durata del processo amministrativo si presume insussistente il pregiudizio non patrimoniale in relazione ad un giudizio, definito con decreto di perenzione, promosso da dipendenti pubblici per il conseguimento degli interessi e rivalutazione su somme capitali corrisposte in ritardo, non rilevando la presentazione di istanze di prelievo.

Leggi dopo