Giurisprudenza commentata

Liquidazione del danno permanente non patrimoniale mediante costituzione di rendita vitalizia: an e quomodo

13 Dicembre 2022 |

Cass. civ.,

Liquidazione danno non patrimoniale per lesioni macro permanenti

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

Nell'attribuzione di una rendita vitalizia il giudice di merito deve procedere alla valutazione dell'idoneità della misura in rapporto alla lesione subita dalla vittima (an), alla predisposizione delle opportune cautele e ai criteri orientativi della quantificazione, in modo da garantire un'effettiva tutela delle ragioni del danneggiato. Criterio prevalente sarà la fissazione di un corretto coefficiente di capitalizzazione, idoneo ad assicurare la compensazione di ciascun pregiudizio sofferto dalla vittima in uno specifico arco temporale (quomodo).

Leggi dopo