News

Alle SS.UU. la questione sulla natura dell’azione recuperatoria proposta dal Fondo di Garanzia delle Vittime della Strada

07 Luglio 2021 |

Cass. civ., ord. interloc.

Fondo vittime della strada
 

Preso atto della divergenza manifestatasi in ordine alla natura giuridica dell’azione di cui al primo comma dell’art. 292 del Codice delle Assicurazioni, quale azione esercitata nei confronti del danneggiante dall’impresa designata che ha pagato lo stesso nell’ipotesi b) dell’art. 283 della medesima legge, ovvero perché il veicolo danneggiante era privo di copertura assicurativa, occorre concludere per la richiesta ex art. 374, comma 2, c.p.c., di rimessione alle Sezioni Unite. L’impostazione ritenuta preferibile, azione di regresso ovvero azione di surrogazione legale, avrà rilevanti ricadute oltre che sul termine di prescrizione e sulla sua decorrenza, anche sulla necessità o meno del previo accertamento di responsabilità dell’autore dell’illecito e sull’applicabilità dell’art. 2055 c.c..

Leggi dopo