News

Appalto di opere: il committente è sempre responsabile ex art. 2051 c.c.

 

Il committente, anche in seguito alla stipula di un contratto di appalto, resta sempre responsabile ex art. 2051 c.c. nei confronti dei terzi che subiscono danni durante l’esecuzione delle opere appaltate in quanto, con la consegna dell’immobile oggetto dei lavori all’appaltatore, non viene meno il suo obbligo di custodia che incontra l’unico limite nel caso fortuito; questo, naturalmente, non esclude la responsabilità ex art. 2043 c.c. del committente e/o dell’appaltatore.

Leggi dopo