News

Reminder di Cassa Forense sulle scadenze 2021

Cassa Forense ha comunicato che, per chi ritenesse di non rientrare nei parametri previsti dalla legge di bilancio 2021 (e abbia conseguito un reddito complessivo non superiore a 50.000 euro e abbia subito un calo di fatturato, nell’anno 2020, non inferiore al 33% rispetto a quello del 2019) potrà procedere al versamento degli eventuali contributi 2021 tramite bollettini MAV o Modelli F24 precompilati e personalizzati (in quest’ultimo caso sarà consentita anche la compensazione con i crediti vantati nei confronti dell’erario) con le seguenti scadenze:

  • 30 settembre 2021 per l'invio telematico del mod. 5/2021 (la procedura sarà disponibile online a partire dal 20 luglio 2021);
  • 31 ottobre 2021 per il pagamento della contribuzione minima obbligatoria dovuta dai neo iscritti nell’anno;
  • 31 dicembre 2021 per il pagamento della contribuzione soggettiva minima obbligatoria dovuto per l'anno 2021;
  • 31 dicembre 2021 per il pagamento dell’intero contributo di maternità dovuto per l'anno 2021;
  • 31 dicembre 2021 per il pagamento dei contributi in autoliquidazione connessi al mod. 5/2021 (1° e 2° rata);
  • 31 dicembre 2021 per il pagamento volontario del contributo soggettivo modulare;
  • 31 dicembre 2021 per il pagamento facoltativo dell’integrazione del contributo minimo soggettivo per il riconoscimento, ai soggetti legittimati, dell’intera annualità previdenziale.

 

 

 

 

Leggi dopo