Quesiti Operativi

Criteri per la liquidazione del danno da morte del convivente more uxorio e oneri di allegazione della parte danneggiata

 

Il convivente more uxorio che, dopo sei anni di convivenza, non abbia potuto unirsi in matrimonio con la propria compagna perché quest’ultima, appena un mese prima delle programmate nozze, è deceduta in conseguenza di un sinistro, ha diritto al risarcimento del danno non patrimoniale ed in che misura?

Leggi dopo