L'opposizione alle sanzioni per violazione del Codice della strada

 

Avverso una sanzione amministrativa per violazione del codice della strada l’art. 204 bis del d.lgs. n. 285 del 1992 (per brevità “C.d.S.”) prevede, alternativamente alla proposizione del ricorso al Prefetto di cui all'articolo 203, la possibilità che il trasgressore o gli altri soggetti indicati nell'articolo 196, qualora non sia stato effettuato il pagamento in misura ridotta nei casi in cui è consentito, la possibilità di proporre opposizione davanti all'autorità giudiziaria ordinaria con un procedimento regolato dall’articolo 7 del decreto legislativo 1° settembre 2011, n. 150 secondo il rito del lavoro.


Leggi dopo