Responsabilità connesse all'incarico del DPO

 

In ragione della complessità del ruolo e delle funzioni attribuitegli, il DPO: (i) deve essere un professionista esperto, dotato di competenze specifiche e specialistiche in materia di protezione dei dati personali; (ii) deve essere collocato, nel contesto aziendale dell’ente designante, in una posizione tale da riferire al più alto livello gerarchico e non dare luogo ad un conflitto di interessi; (iii) deve poter agire in modo autonomo e indipendente, senza ricevere alcuna istruzione sulle modalità di svolgimento dei propri compiti o penalizzato o rimosso dall’incarico in conseguenza dello svolgimento dei compiti allo stesso affidati (art. 38, par. 3, GDPR).


Leggi dopo