Medico Legale
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Vaccino anti covid-19: può essere inoculato se manca la firma sul modulo di consenso informato?

25 Gennaio 2022 | di Diego Modesti

Consenso informato e il risarcimento del danno consequenziale

La struttura sanitaria o il vaccinatore può rifiutare al lavoratore la somministrazione del vaccino, previsto come obbligatorio ai fini del conseguimento del Super Green Pass, se costui rifiuta di sottoscrivere la dichiarazione implicante il consenso informato alla vaccinazione, con il conseguente esonero da responsabilità della struttura sanitaria?

Leggi dopo
Focus Focus

Preesistenze concorrenti e prova controfattuale nella valutazione del danno biologico differenziale incrementativo in r.c.

24 Gennaio 2022 | di Enzo Ronchi

Danno differenziale

La Corte di Cassazione ha ripetutamente promosso la valutazione del danno biologico, in r.c., con il metodo del danno differenziale incrementativo (DDI), in persona non-integra nello stato anteriore, introdotto –con molte resistenze- da circa venti anni da una parte della Medicina Legale. Peraltro, valorizzato il danno biologico quale pregiudizio dinamico-relazionale, la S.C. ha evidenziato che ai fini applicativi del metodo, si tratta non tanto di procedere da una netta linea di demarcazione fra preesistenze concorrenti e coesistenti secondo risalente tradizione medico legale, quanto di confrontare le forzose rinunce nel danneggiato, prima e dopo il sinistro de quo con approccio controfattuale della causalità materiale, ponendo a confronto vittima reale con preesistenza nello stato anteriore, e vittima ipotetica sana prima dell'infortunio. Le forzose rinunce sono la variabile decisiva di cui il medico legale deve tener conto, ad evitare che si giunga a valutazioni aberranti che, a loro volta, portino poi a liquidazioni economiche non meno distorte e per di più disallineate rispetto alle stesse regole di giudizio della S.C.

Leggi dopo
Focus Focus

Valutazione medico-legale del danno nella persona anziana: effetti della Consensus Conference e suo inserimento nelle buone pratiche clinico-assistenziali

10 Gennaio 2022 | di Luigi Mastroroberto, Maria Carla Mazzotti

Valutazione medico-legale del dolore e della sofferenza

Il documento della Società Italiana di Medicina Legale e delle Assicurazioni (SIMLA) relativo alla “Consensus conference: valutazione medico-legale del danno biologico nella persona anziana” è stato recentemente inserito nel Sistema Nazionale Linee Guida (SNLG) dell'Istituto Superiore di Sanità (ISS) come “buona pratica clinico-assistenziale”, assumendo le caratteristiche previste dall'art. 5 della Legge Gelli-Bianco e diventando patrimonio tecnico-applicativo nella quotidiana attività di tutti i medici legali che si occupano di valutazione del danno alla persona.

Leggi dopo
News News

Inammissibile il ricorso proposto verso il medico se la procedura è stata già azionata contro la struttura sanitaria

24 Dicembre 2021 | di Redazione Scientifica

Trib. Pavia,

Medico dipendente di struttura pubblica e sua responsabilità

«Chi intende esercitare un'azione innanzi al giudice civile relativa a una controversia di risarcimento del danno derivante da responsabilità sanitaria è tenuto preliminarmente a proporre ricorso ai sensi dell'art. 696-bis c.p.c. dinanzi al giudice competente, a pena di improcedibilità della domanda, salva la possibilità di esperire in alternativa il procedimento di mediazione».

Leggi dopo
Focus Focus

ATP ex Legge Gelli e compensatio lucri cum damno: una coesistenza ancora difficile

23 Dicembre 2021 | di Diego Modesti

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

Nell’ambito della responsabilità sanitaria, l’istituto dell’ATP in funzione conciliativa assolve essenzialmente ad una funzione di contenimento del contenzioso, ponendosi tanto come condizione di procedibilità, quanto come rimedio giudiziale a sé, considerato che l’esito dell’accertamento peritale possiede una vocazione potenzialmente indirizzata alla definizione della lite…

Leggi dopo
Focus Focus

Autodeterminazione del paziente terminale: un bene meritevole di immediata protezione giuridica

20 Dicembre 2021 | di Vincenzo Liguori

Danno non patrimoniale (risarcimento del)

L'interesse a fruire adeguatamente del periodo terminale della propria vita rileva quale diretta espressione della personalità dell'individuo. La preclusione nel programmare la vita residua o anche solo nell'accettare consapevolmente l'ineluttabilità della fine configura la lesione di interessi meritevoli di autonoma tutela risarcitoria.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Contratto con azienda sanitaria con effetti protettivi nei confronti del terzo e prescrizione del danno iure proprio

29 Novembre 2021 | di Antonio Serpetti di Querciara

Cass. civ.,

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

L'art. 2947 c.c., quando fa coincidere il termine di prescrizione del diritto al risarcimento del danno con il termine di prescrizione stabilito dalla legge penale, si riferisce, senza alcuna discriminazione, a tutti i possibili soggetti passivi della pretesa risarcitoria e si applica perciò...

Leggi dopo
Focus Focus

La natura della responsabilità di una struttura sanitaria: riflessi sulla transazione tra medico e danneggiato

29 Novembre 2021 | di Andrea Penta

Struttura pubblica (convenzionata e non) e sua responsabilità

In tema di responsabilità per danni da attività medico-chirurgica, anche quando la domanda risarcitoria si fonda sull'erroneo operato del medico, e non sui profili strutturali e organizzativi della struttura sanitaria, la transazione tra medico e danneggiato non impedisce l'esercizio dell'azione per l'accertamento della responsabilità della struttura ospedaliera...

Leggi dopo
Casi e sentenze Casi e sentenze

Compensi professionali spettanti al medico legale per la CTP prestata in favore del danneggiato

17 Novembre 2021 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano,

Consulenza tecnica medico legale

Il Tribunale di Milano ha riconosciuto al medico legale di parte il compenso professionale maturato per l’attività di consulenza prestata in favore di un soggetto rimasto danneggiato in un sinistro stradale, richiesto in conformità agli importi previsti da tariffario SISMLA 2017.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Rischio latente e personalizzazione del danno biologico del macroleso

09 Novembre 2021 | di Antonio Serpetti di Querciara

Cass. civ.,

Danno biologico temporaneo

Il patire postumi che, per quanto stabilizzati, espongano per la loro gravità la vittima ad un maggior rischio di ingravescenza o morte ante tempus, costituisce per la vittima una vera e propria lesione della salute di cui, dunque, dovrà tenersi conto nella determinazione del grado percentuale di invalidità permanente e nella liquidazione del danno biologico....

Leggi dopo

Pagine