Casi e sentenze

Casi e sentenze

Responsabilità da direzione e coordinamento degli amministratori: serve la prova del depauperamento

25 Settembre 2020 | di Redazione Scientifica

App. Napoli

amministratore di società e sua responsabilità

L’esercizio della direzione e del controllo, ancorché condotto nell’interesse imprenditoriale proprio della società o dell’ente controllante o di terzi, e finanche se svolto in violazione dei principi di corretta gestione societaria ed imprenditoriale della società eterodiretta, non è di per sé solo fonte della responsabilità contemplata dall’art. 2497, comma 1, c.c.

Leggi dopo

Danno da ritardo del vettore aereo: quale onere probatorio del danneggiato?

24 Settembre 2020 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano

Responsabilità contrattuale e/o extracontrattuale (in genere)

In tema di risarcimento dei danni da ritardo nei viaggi con vettore aereo, deve rilevarsi come il danno da ritardo non sia un danno in re ipsa..

Leggi dopo

Prova del nesso causale nella responsabilità da cose in custodia

11 Settembre 2020 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano

Cose in custodia (danno cagionato da)

In tema di responsabilità ex art. 2051 c.c., qualora si tratti di cosa di per sé statica e inerte e richieda che l’agire umano, in particolare quello del danneggiato, si unisca al modo di essere della cosa, per la prova del nesso causale occorre dimostrare che..

Leggi dopo

Omissione di controllo del direttore dei lavori e responsabilità per i danni prodotti

02 Settembre 2020 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano

Responsabilità del direttore dei lavori e del direttore di cantiere

Il direttore di lavori che ometta di vigilare e di impartire le opportune disposizioni al riguardo, nonché di controllarne l'ottemperanza da parte dell'appaltatore e di riferirne al committente, non si sottrae a responsabilità, ma risponde dei danni prodotti.

Leggi dopo

FGVS: onere della prova del danneggiato

27 Agosto 2020 | di Redazione Scientifica

Trib. Napoli

Fondo vittime della strada

Il danneggiato dal sinistro stradale, qualora promuova richiesta di risarcimento nei confronti del Fondo di Garanzia per le vittime della strada, sul presupposto che il sinistro sia stato cagionato da veicolo o natante non identificato, è tenuto a provare ..

Leggi dopo

Decorrenza del termine di prescrizione del diritto al risarcimento del danno da illecito

26 Agosto 2020 | di Redazione Scientifica

App. Salerno

Prescrizione del diritto al risarcimento del danno

Il termine di prescrizione del danno inizia a decorrere dal momento del compimento della condotta illecita dell’agente

Leggi dopo

Responsabilità medica e distribuzione inter partes dell'onere probatorio

24 Agosto 2020 | di Redazione Scientifica

Trib. Napoli

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

Nel caso in cui la responsabilità medica venga invocata a titolo contrattuale, in virtù del fatto che fra il paziente ed il medico e/o la struttura sanitaria sia intercorso un rapporto contrattuale...

Leggi dopo

Sinistro stradale e danno alla salute dello studente: come provare il danno da riduzione della capacità di guadagno?

14 Agosto 2020 | di Redazione Scientifica

App. Roma

Onere di allegazione e prova del danno patrimoniale e non patrimoniale

L’esistenza di un danno alla salute patito da uno studente, non è di per sé sufficiente per ritenere esistente un conseguente danno da riduzione di capacità di guadagno, a meno che..

Leggi dopo

Diritto del danneggiato al risarcimento delle spese legali per attività stragiudiziale

13 Agosto 2020 | di Redazione Scientifica

App. Napoli

Profili processuali

In tema di risarcimento del danno da responsabilità medica, deve rilevarsi come il danneggiato abbia diritto al riconoscimento delle spese legali corrisposte al proprio avvocato per l’attività stragiudiziale...

Leggi dopo

Casa automobilistica manipola i dati relativi alle emissioni dei gas di scarico: in quale luogo si concretizza il danno?

30 Luglio 2020 | di Elena D'Alessandro

CGUE

CGUE, Prima Sezione, 9 luglio 2020, C-343-19.pdf

Responsabilità contrattuale e/o extracontrattuale (in genere)

L’articolo 7, punto 2, del regolamento (UE) n. 1215/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 12 dicembre 2012, concernente la competenza giurisdizionale, il riconoscimento e l’esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale, deve essere interpretato nel senso che, qualora taluni veicoli siano stati illegalmente equipaggiati in uno Stato membro...

Leggi dopo

Pagine