Focus

Focus

Natura e responsabilità del general contractor nell’ambito del superbonus

26 Settembre 2022 | di Valerio Sangiovanni

Responsabilità contrattuale e/o extracontrattuale (in genere)

La responsabilità connessa ai lavori edilizi con benefici fiscali (c.d. “superbonus”) è tema di estrema attualità. La normativa sui bonus in ambito edilizio è di carattere fiscale. Pochi si preoccupano delle conseguenze civilistiche dei contratti che vengono conclusi per l’esecuzione dei lavori. Ad esempio: che succede se l’appaltatore esegue male i lavori? La soluzione di questi problemi è complicata dal fatto che non è nemmeno certo se il rapporto fra il committente e l’impresa sia da qualificarsi in termini di appalto oppure in altro modo (e in particolare di mandato). Le limitazioni poste in via normativa dal Governo e in via fattuale dalle banche alla cessione dei crediti fiscali possono determinare un significativo contenzioso fra committenti e appaltatori. E la prima questione che si dovrà porre il giudice riguarda la corretta qualificazione del rapporto contrattuale intercorso fra le parti.

Leggi dopo

Non compatibile con l'ordinamento UE il giudicato nazionale implicito sulla questione di vessatorietà delle clausole dei contratti consumeristici

22 Settembre 2022 | di Giovanni Raiti

CGUE,

Profili processuali

La sentenza in commento pone il tema della vincolatività del giudicato nazionale implicito sulla vessatorietà delle clausole nei contratti consumeristici e dell'opportunità che questa sia esplicitata o meno in fase di esecuzione.

Leggi dopo

Riforma processo civile: col decreto delegato ecco il cronoprogramma

22 Settembre 2022 | di Mauro Di Marzio

Profili processuali

L'art. 35 dello schema di decreto legislativo recante attuazione della l. 26 novembre 2021, n. 206, ossia la legge delega per la riforma del processo civile ed altro, contiene le disposizioni transitorie concernenti le norme, appunto, in materia di processo civile.

Leggi dopo

Le tabelle a punti per il danno da morte: un innovativo strumento per misurare il diritto. La predittività giuridica resa concreta

21 Settembre 2022 | di Gianfranco D’Aietti

Perdita del rapporto parentale (danno da)

Le nuove tabelle del danno da morte del tribunale di Milano, che utilizzano punteggi per valutare i risarcimenti, hanno una innovativa portata nella prospettiva della misurazione del diritto. L’Osservatorio della Giustizia civile di Milano ha sviluppato un innovativo metodo che misura elementi giuridici che finora erano stati trattati esclusivamente attraverso parole e concetti. Attribuire punteggi ai concetti costituisce un paradigma di riferimento per un diritto calcolabile. Misurazioni, algoritmi, predittività e sistemi di automazione digitale non sono più concetti del futuro; il lavoro svolto dagli Osservatori della giustizia civile (e prima di esso dal tribunale di Roma) è un importante passo in questo percorso virtuoso e rende concreta la nozione di predittività. Il metodo ha una sua intrinseca affidabilità solo se compiuto da giuristi.

Leggi dopo

Procedimento ex art. 696-bis c.p.c. per responsabilità sanitaria: le linee guida del Tribunale di Treviso

20 Settembre 2022 | di Giampaolo Miotto, Daniela Ronzani

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

La legge n. 24/2017 (cd. legge Gelli) ha profondamente innovato la disciplina delle controversie in materia di responsabilità sanitaria, con il dichiarato intento di favorirne una più sollecita definizione, dando vita ad un procedimento sui generis imperniato sulla consulenza tecnica “conciliativa” ex art. 696 bis c.p.c. (in alternativa con la mediazione), prevista quale condizione di procedibilità della domanda giudiziale del danneggiato.

Leggi dopo

Decreto Trasparenza: nuovi obblighi informativi del datore di lavoro nei confronti dei dipendenti

19 Settembre 2022 | di Cinzia Altomare

Responsabilità del datore di lavoro

Il 13 agosto scorso è divenuto operativo il Decreto Legislativo n. 104 del 27 giugno 2022, noto come Decreto Trasparenza, che recepisce la Direttiva UE 2019/1152, con l’obbiettivo di garantire a tutti i lavoratori italiani una conoscenza approfondita delle condizioni che regolano il loro impiego. Per quanto il compito del decreto sia garantire il diritto dei lavoratori alla trasparenza, come lo stesso titolo indica, il timore di osservatori ed esperti è che esso finisca per aumentare gli oneri burocratici a carico delle imprese, generando sovrapposizioni con altre norme che regolano il trattamento dei dati personali (come il GDPR) e causando grande confusione tra i destinatari della tutela che si è introdotta, invece che migliorarne le sorti.

Leggi dopo

Contratto di trasporto di persone: presunzione di responsabilità a carico del vettore e prova liberatoria

14 Settembre 2022 | di Filippo Martini, Pasquale Picone, Susanna Tellatin

Riparto dell'onere della prova nel contratto assicurativo

Con il presente contributo intendiamo soffermarci sui temi giuridici sottesi alla domanda di risarcimento danni proposta dal trasportato all'interno dell'alveo del contratto di trasporto di persone. Ripercorrendo quelli che sono gli arresti giurisprudenziali, anche territoriali, sviluppatisi in materia, il focus intende sviluppare i temi sottesi all'onere probatorio con particolare riguardo alla prova liberatoria che deve offrire il vettore ed il suo assicuratore nell'ambito di un servizio di trasporto di persone. Più volte la Suprema Corte si è soffermata ad analizzare le domande risarcitorie proposte dai fruitori del servizio di trasporto pubblico locale, offrendo interessanti spunti di riflessione per superare la presunzione di responsabilità di cui agli artt. 1681 e 2054, primo comma, c.c.

Leggi dopo

Riflessioni medico-legali sulla riduzione della capacità lavorativa generica e specifica

12 Settembre 2022 | di Umberto Genovese

Capacità lavorativa generica e specifica

La sentenza n. 32649/2021 mette in luce le criticità legate alla nozione di “perdita della capacità lavorativa”, con riguardo specialmente alla distinzione tra perdita della capacità lavorativa specifica e generica, la cui individuazione risulta spesso complessa, alla luce anche delle peculiarità del lavoro in epoca contemporanea.

Leggi dopo

Il ruolo del CTU e i poteri/doveri del giudice per riequilibrare il rapporto tra diritto e scienza

08 Settembre 2022 | di Raffaella Caminiti, Paolo Mariotti

Responsabilità professionale degli altri operatori sanitari

Il Focus pone in evidenza la rilevanza della prova scientifica nel processo, in specie in tema di responsabilità medico-sanitaria, e il ruolo cardine che riveste il giudice nell'esercizio del proprio potere discrezionale nel governo della prova scientifica e come custode della stessa.

Leggi dopo

Le nuove tabelle milanesi “a punti” per la liquidazione del danno da perdita del rapporto parentale: problemi risolti e questioni ancora incerte

06 Settembre 2022 | di Andrea Penta

Perdita del rapporto parentale (danno da)

All’indomani della pubblicazione delle nuove linee guida elaborate dall’Osservatorio del Tribunale di Milano in tema di criteri di liquidazione del danno (diretto iure proprio) da perdita del rapporto parentale, la sentenza n. 6059 emessa dal Tribunale di Milano, sez. X, in data 11 luglio 2022 rappresenta l’occasione per esaminare le dette linee (riprodotte pedissequamente nel corpo del provvedimento) e verificare se, e in che termini, si siano uniformate alle direttive date di recente dalla Suprema Corte, oltre che per analizzare alcune questioni che sono rimaste sullo sfondo, ma che comunque incidono, sia pure di riflesso, sulla liquidazione del danno.

Leggi dopo

Pagine