Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Luci ed ombre del nuovo orientamento di legittimità sul contratto con effetti protettivi a favore dei terzi

01 Agosto 2022 | di Daniela Zorzit

Cass. Civ.,

Rivalse nei confronti degli operatori sanitari

“Il perimetro del contratto con effetti protettivi è limitato all'ambito delle relazioni tra gestante e struttura sanitaria (o professionista)”. Il presente contributo si interroga sulle criticità del contratto c.d. con effetti protettivi a favore di terzi, alla luce delle più recenti pronunce della Cassazione e della natura stessa del contratto avente ad oggetto una prestazione sanitaria, con specifico riferimento ai rapporti afferenti la procreazione.

Leggi dopo

I corretti criteri di accertamento, determinazione e liquidazione del danno biologico permanente

26 Luglio 2022 | di Giovanni Gea

Cass. civ.

Danno biologico permanente

La Cassazione spiega le modalità con cui deve avvenire l'accertamento, la determinazione e la liquidazione del danno biologico permanente.

Leggi dopo

Azione di responsabilità contro l'organo amministrativo per aver ritardato la liquidazione della società

18 Luglio 2022 | di Antonio Granelli, Manfredi Matteo Lorenzo

Tribunale di Firenze,

amministratore di società e sua responsabilità

La sistematica scelta dell'organo amministrativo di non provvedere o ritardare il pagamento delle imposte alle relative scadenze, determinando il sorgere di un debito della società per sanzioni e interessi verso terzi, con depauperamento della fallita, è fonte di danno risarcibile...

Leggi dopo

L'assicurato ha diritto alla rifusione delle spese di lite sostenute per resistere all'azione del danneggiato

14 Luglio 2022 | di Michele Liguori

Cass. civ.

Obblighi dell'assicuratore e dell'assicurato

La clausola inserita in un contratto di assicurazione della R.C., la quale stabilisca che l'assicurato non ha diritto alla rifusione delle spese sostenute per legali o tecnici non designati dall'impresa di assicurazione, è una clausola che deroga in pejus all'art. 1917, comma 3, c.c. e di conseguenza è nulla ai sensi dell'art. 1932 c.c.

Leggi dopo

Tamponamento a catena di veicoli in movimento: quando opera la presunzione di pari colpa?

05 Luglio 2022 | di Francesco Agnino

Cass. civ.,

Circolazione di veicoli (art. 2054 c.c. e area di applicabilità)

Per l’applicazione della presunzione di colpa in pari misura, in caso di tamponamento a catena di veicoli in movimento, occorre preventivamente accertare che si tratti di veicoli incolonnati nella stessa corsia di marcia.

Leggi dopo

Il danno non patrimoniale rifugge dall’apparenza e da liquidazioni forfettizzate in re ipsa: “quando il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito”

01 Luglio 2022 | di Filippo Martini

Danno non patrimoniale (risarcimento del)

L’esame congiunto di due decisioni (Cass. n. 11689 e n. 15924/22) orientate a risolvere questioni legate a due istituti risarcitori primari e distinti, il danno da perdita del rapporto parentale e per la lesione del bene salute, ci consente di comporre e proporre in modo unitario il “manifesto” del danno alla persona non patrimoniale, sotto l’aspetto della sua compensazione e dei meccanismi empirici di base ai quali tutti gli operatori del diritto devono attingere per iniziare “il cammino” verso l’obbiettivo del pieno e congruo ristoro del danno.

Leggi dopo

Diritto al risarcimento del danno da emotrasfusione: decorrenza del termine di prescrizione

28 Giugno 2022 | di Antonio Serpetti di Querciara

Cass. civ.,

Emotrasfusione ed emoderivati (danno da)

La Cassazione ha chiarito che la prescrizione del diritto al risarcimento del danno da emotrasfusione decorre dalla scoperta del rapporto causale tra trasfusione e malattia.

Leggi dopo

Danno al lavoratore tra mobbing e demansionamento: onere della prova e circostanze del caso concreto

20 Giugno 2022 | di Andrea Ferrario

Demansionamento

La Cassazione ha chiarito che, nel liquidare il danno da demansionamento o dequalificazione, deve tenersi conto delle circostanze del caso concreto...

Leggi dopo

Assicurazione in caso di infortunio mortale: è ramo vita o ramo danni?

14 Giugno 2022 | di Enrico Basso

Cass. civ.,

Assicurazione sulla vita

Il contratto di assicurazione contro gli infortuni mortali non può essere aprioristicamente ricondotto al ramo vita, per ciò solo che il rischio è riconducibile alla vita dell'assicurato. Per stabilire se si verta in presenza di assicurazione contro i danni o di assicurazione sulla vita...

Leggi dopo

Grava sul medico la prova della corretta esecuzione dell'intervento

10 Giugno 2022 | di Antonio Scalera

Cass. civ.

Medico in equipe e sua responsabilità

La decisione in commento torna, con dovizia di argomentazioni, sulla questione, solo in apparenza consolidata, afferente al riparto dell’onere probatorio nelle controversie di responsabilità medica.

Leggi dopo

Pagine