Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Videosorveglianza illegittima: per ottenere il risarcimento del danno occorre dimostrare un pregiudizio effettivo

03 Settembre 2021 | di Ilenia Alagna

Trib. Palermo,

Tutela della Privacy e del diritto all’oblio nella normativa europea ed italiana

Per ottenere il risarcimento del danno non patrimoniale per violazione del diritto alla riservatezza è necessario che l'offesa sia grave, ossia che il diritto sia inciso oltre una soglia minima, cagionando un pregiudizio effettivo.

Leggi dopo

Anche nelle società di persone la responsabilità degli amministratori ha natura contrattuale

01 Settembre 2021 | di Francesco Spina

Cass. Civ. - Sez. I,

amministratore di società e sua responsabilità

La responsabilità degli amministratori sociali per i danni cagionati alla società amministrata ha natura contrattuale, sicché la società (o il curatore, nel caso in cui l’azione sia proposta ex art. 146 l.fall.) è tenuta ad allegare le violazioni compiute dagli amministratori ai loro doveri, come pure a provare il danno e il nesso di causalità tra la violazione e il danno...

Leggi dopo

Legittimazione a proporre querela per frode in assicurazione: titolari solo le compagnie assicuratrici

12 Agosto 2021 | di Daria Perrone

Cass. pen., Sez. II

Assicurazione della responsabilità civile

Il reato di frode in assicurazione non ha natura plurioffensiva, in quanto è volto a tutelare esclusivamente il patrimonio delle imprese assicuratrici dai comportamenti contrari alla buona fede contrattuale, sicché legittimate a proporre querela sono solo le compagnie assicuratrici che gestiscono la pratica e che liquidano il danno, e non anche la persona danneggiata dal reato, che potrà agire eventualmente per il risarcimento del danno subito...

Leggi dopo

Il conduttore è responsabile per le riparazioni che non alterino la struttura del bene locato?

11 Agosto 2021 | di Nicola Frivoli

Responsabilità contrattuale e/o extracontrattuale (in genere)

Il giudicante è stato chiamato ad accertare, nel corso di un rapporto locatizio ad uso diverso, il grave inadempimento contrattuale del conduttore per aver alterato la struttura dell'immobile ricevuto in locazione, ai sensi del combinato disposto degli artt. 1453 e 1455 c.c.

Leggi dopo

Responsabilità del soggetto intermediario in caso di apposizione del visto di conformità infedele

10 Agosto 2021 | di Francesco Martin

CTP Udine, sez. I,

Intermediario finanziario e sua responsabilità

Il soggetto intermediario, che appone il visto di conformità infedele, risponde per gli omessi controlli previsti dalla legge nei limiti dell'art. 39 d.lgs. n. 241/1997 e, da un punto di vista penalistico, a titolo di concorso nel reato con il soggetto agente, ex art. 110 c.p..

Leggi dopo

Natura giuridica dell’azione «recuperatoria» proposta dal Fondo di Garanzia delle Vittime della Strada

09 Agosto 2021 | di Lorenzo Balestra

Cass. civ.,

Fondo vittime della strada

Dato il contrasto sussistente tra le decisioni della Corte, sulla natura giuridica dell'azione recuperatoria proposta dal Fondo di Garanzia delle Vittime della Strada e per essa dall'azienda designata ai sensi del primo comma dell'art. 292 d.lgs. 209/2005 (codice delle assicurazioni), la questione va rimessa al Primo Presidente, per l'eventuale assegnazione alle Sezioni Unite.

Leggi dopo

Riparto dell'onere della prova tra paziente e struttura sanitaria in materia di infezioni nosocomiali

03 Agosto 2021 | di Ilaria Oberto Tarena

Cass. civ.,

Onere di allegazione e prova del danno patrimoniale e non patrimoniale

In applicazione dei principi sul riparto dell'onere probatorio in materia di responsabilità sanitaria, spetta al paziente provare il nesso di causalità fra l'aggravamento della situazione patologica (o l'insorgenza di nuove patologie) e la condotta del sanitario. Alla struttura sanitaria, invece, compete la prova di aver adempiuto esattamente la prestazione o la prova della causa imprevedibile ed inevitabile dell'impossibilità dell'esatta esecuzione.

Leggi dopo

È legittima l'intercettazione con virus trojan avvenuta mediante l'utilizzo della batteria del dispositivo dell'intercettato?

29 Luglio 2021 | di Ilenia Alagna

Cass. pen.,

Illecito trattamento di dati personali (responsabilità per)

Può essere considerata legittima l'intercettazione tra presenti, eseguita a mezzo di captatore informatico, installato in un dispositivo portatile, nell'ambito di attività investigativa svolta in relazione a procedimenti per delitti di criminalità organizzata, senza la necessaria preventiva individuazione ed indicazione dei luoghi in cui la captazione deve essere espletata.

Leggi dopo

Responsabilità di soci e liquidatori in caso di mancato pagamento delle imposte della società

23 Luglio 2021 | di Giovambattista Palumbo

Cass. civ. sez. trib.,

amministratore di società e sua responsabilità

La responsabilità dei liquidatori, degli amministratori e dei soci di società in liquidazione, in presenza dell'integrazione delle distinte fattispecie previste dall'art. 36 del d.P.R. 29 settembre 1973, n. 602, per l'ipotesi di mancato pagamento delle imposte sul reddito delle persone giuridiche, è una responsabilità per obbligazione propria, "ex lege", per gli organi, in base agli artt. 1176 e 1218 c.c., e per i soci di natura sussidiaria, avente natura civilistica e non tributaria.

Leggi dopo

Caduta sul pavè: responsabilità da cose in custodia e riparto dell'onere probatorio

21 Luglio 2021 | di Giuseppe Sileci

Trib. Milano, sez. X, sentenza 6 Luglio 2021- Est. Spera

Cose in custodia (danno cagionato da)

Accertato il carattere colposo della condotta tenuta dal danneggiato e l'imprevedibilità / inevitabilità di tale condotta da parte del custode, si assiste ad un'interruzione del nesso causale tra cosa in custodia ed evento dannoso: l'iniziale (apparente) riconducibilità dell'evento alla cosa in custodia provata (già) dal danneggiato, qualora venga successivamente provato dal custode il caso fortuito...

Leggi dopo

Pagine