Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Costituisce danno “figurativo” l’occupazione illegittima dell’immobile da parte dell’ex coniuge

10 Marzo 2021 | di Maurizio Tarantino

Trib. Reggio Emilia

Lesione del diritto di proprietà e risarcimento del danno

Chiamato ad accertare la legittimità della richiesta dell’attrice del risarcimento del danno figurativo a causa dell’occupazione senza titolo dell’ex coniuge, il Tribunale adìto ha precisato che il godimento dell’immobile in forma esclusiva realizzava un fatto oggettivamente impeditivo ed ostativo al diritto dell’attrice di godere della propria metà di cui era proprietaria, tenuto conto che tale utilizzo esclusivo era avvenuto senza il suo consenso. Di conseguenza, l’ex coniuge convenuto è stato condannato al risarcimento del danno figurativo.

Leggi dopo

L’azione in surroga dell’assicurazione: la prova della titolarità del diritto

09 Marzo 2021 | di Filippo Rosada

Trib. Milano,

Surrogazione

La quietanza, da sola, è sufficiente a provare il diritto di surroga, ai sensi dell’art. 1916 c.c., dell'assicuratore nei diritti del mittente, sorti dal contratto di trasporto, qualora essa includa, oltre alla dichiarazione di quietanza dell'assicurato, elementi sufficienti a individuare il danno risarcito, oltre che il contratto di assicurazione in virtù del quale il diritto di surroga viene esercitato.

Leggi dopo

Ripartizione dei danni cagionati all'appartamento sottostante per le infiltrazioni d'acqua provenienti dalla terrazza a livello

05 Marzo 2021 | di Giuseppe Bordolli

Trib. Salerno

Danni in condominio (responsabilità per)

La disposizione dettata dall'art. 1126 c.c. esplicitamente contempla soltanto i “lastrici solari”, ma nell'espressione si comprendono anche le “terrazze a livello” che, anche se di proprietà o in godimento esclusivo di un singolo condomino, oltre a costituire estensione ed integrazione degli appartamenti cui sono annessi in via di complemento, assolvono strutturalmente, nei confronti delle unità immobiliari sottostanti, alla stessa funzione meramente sussidiaria di copertura rivestita dai lastrici solari posti alla sommità dell'edificio, funzione invece che non si riscontra nei balconi aggettanti che non coprono i piani sottostanti.

Leggi dopo

Intercettazioni tra presenti: per la Cassazione sono da considerarsi prove documentali valide in giudizio

04 Marzo 2021 | di Ilenia Alagna

Cass. pen.,

Profili processuali

Le registrazioni dei privati in aree condominiali o a uso comune costituiscono prove documentali valide in giudizio e, nei procedimenti per stalking, possono essere poste a fondamento della misura di prevenzione del divieto di avvicinamento, disposta in vista dell’imputazione per atti persecutori.

Leggi dopo

L’accettazione della laparotomia non implica consenso all’emotrasfusione

02 Marzo 2021 | di Antonio Scalera

Cass. civ.,

Consenso informato e il risarcimento del danno consequenziale

Il Testimone di Geova, che fa valere il diritto di autodeterminazione in materia di trattamento sanitario a tutela della libertà di professare la propria fede religiosa, ha il diritto di rifiutare l'emotrasfusione, pur avendo prestato il consenso al diverso trattamento (laparotomia esplorativa).

Leggi dopo

Sul diritto del figlio al risarcimento del danno non patrimoniale dovuto alla perdita della futura capacità di procreare della madre

24 Febbraio 2021 | di Antonio Serpetti di Querciara

Cass. civ.,

Danno non patrimoniale (risarcimento del)

La perdita della capacità di procreare del genitore cagiona al figlio del danneggiato principale la lesione dell'interesse, costituzionalmente protetto dall'art. 29 Cost., a stabilire un legame affettivo con uno o più fratelli e, quindi, un danno non patrimoniale risarcibile.

Leggi dopo

Le spese di lite nell'assicurazione della responsabilità civile

23 Febbraio 2021 | di Riccardo Crevani

Cass. civ.,

Profili processuali

L'assicurato contro i rischi della responsabilità civile ha diritto di essere tenuto indenne dal proprio assicuratore delle spese processuali che è stato costretto a rifondere al terzo danneggiato, entro i limiti del massimale.

Leggi dopo

Sindacato di vessatorietà, recesso nella mediazione e tutela del consumatore

16 Febbraio 2021 | di Giuseppe Fiengo

Cass. civ.,

Mediazione

In tema di mediazione, la clausola del contratto che riservi al mediatore, in caso di recesso anticipato del preponente, una penale commisurata al prezzo di vendita del bene, indipendentemente dall'attività di ricerca di acquirenti che il mediatore abbia concretamente svolto per la conclusione dell'affare, non attiene alla determinazione dell'oggetto del contratto o al corrispettivo, nel senso di cui all'art. 34, comma 2, cod. cons., e non si sottrae pertanto alla valutazione di vessatorietà.

Leggi dopo

Responsabilità della struttura sanitaria e misure da adottare per evitare l'evento

09 Febbraio 2021 | di Maria Nefeli Gribaudi

Medico dipendente di struttura pubblica e sua responsabilità

Responsabilità della struttura sanitaria: non è sufficiente l'inadeguatezza delle misure adottate ma occorre verificare quali misure avrebbero dovuto essere adottate nel caso concreto per evitare l'evento.

Leggi dopo

L'esercizio del potere discrezionale del giudice del merito nella liquidazione giudiziale del compenso all'avvocato

04 Febbraio 2021 | di Veronica Della Monaca

Cass. civ.,

Profili processuali

Nelle controversie aventi ad oggetto il compenso tra avvocato e cliente, il giudice del merito ha potere discrezionale di adeguare la misura dell'onorario all'effettiva importanza della prestazione, laddove ravvisi la mancanza di proporzionalità tra il petitum ed il valore economico effettivo della controversia.

Leggi dopo

Pagine