Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Illegittimità della personalizzazione astratta

25 Gennaio 2018 | di Antonio Scalera

Cass. civ.

Onere di allegazione e prova del danno patrimoniale e non patrimoniale

Quali sono i presupposti in presenza dei quali il Giudice di merito può legittimamente provvedere alla personalizzazione del danno non patrimoniale, liquidato sulla scorta delle tabelle di Milano?

Leggi dopo

Claims made pura: clausola vessatoria per limitazione della responsabilità o pattuizione delimitativa dell’oggetto del contratto?

22 Gennaio 2018 | di Daniele Moro

Cass. civ.

Clausola claims made

La clausola claims made pura attraverso cui l’assicuratore si obbliga a coprire il rischio derivante dalle richieste risarcitorie pervenute durante il periodo di validità del negozio è una pattuizione di natura vessatoria poiché volta a limitare o escludere la responsabilità del debitore ovvero è diretta a circoscrivere e specificare l’oggetto del contratto?

Leggi dopo

La responsabilità ex art. 2051 c.c. e i vizi di costruzione del bene

18 Gennaio 2018 | di Maria Del Frate

Cass. civ.

Danno cagionato da cose in custodia

A quali condizioni il fatto del terzo può integrare gli estremi del caso fortuito, con conseguente esclusione della responsabilità del custode ex art. 2051 c.c.?

Leggi dopo

Risarcibilità del danno all'immagine della P.A. da illecito penale tributario. La possibile soluzione del contrasto interpretativo

15 Gennaio 2018 | di Andrea Nocera

Cass. pen.

Danno da lesione del diritto all'immagine, alla reputazione, all’onore e al decoro della persona fisica e giuridica

Con le due sentenze in commento, succedutesi di pochi mesi (Cass. pen., Sez. VI, 27 settembre 2017, n. 48603; Cass. pen., Sez. III, 6 giugno 2017, n. 38932) la Corte di cassazione ha cercato di fornire una soluzione di equilibrio e di sintesi al contrasto insorto in ordine alla rilevanza e risarcibilità del danno all'immagine nei confronti della P.A.

Leggi dopo

L'applicazione temporale delle tabelle di Milano e di quelle normative (artt. 138 e 139 cod. ass.)

11 Gennaio 2018 | di Giuseppe Chiriatti

Cass. civ.

Tabella del Tribunale di Milano

Deve ritenersi corretto l'operato del giudice di appello che ha quantificato il danno morale in misura proporzionale pari ad un quarto del danno biologico da invalidità permanente: tale modalità di calcolo è stata per lungo tempo inserita nei criteri tabellari uniformi di liquidazione del danno elaborati dal Tribunale di Milano.

Leggi dopo

Prevedibilità della condotta del danneggiato come causa di esclusione della responsabilità del custode

08 Gennaio 2018 | di Alessandro Benni de Sena

Cass. civ.

Condominio e obbligo di custodia

La distrazione del danneggiato vale ad escludere la responsabilità del custode? A quali condizioni?

Leggi dopo

Servizio di handling e profili risarcitori del trasporto aereo di merci

04 Gennaio 2018 | di Amelia Laura Crucitti

Cass. civ.

Responsabilità contrattuale e/o extracontrattuale (in genere)

Nel trasporto aereo di merci, l'attività svolta dall'impresa esercente il servizio di handling aeroportuale non viene resa in esecuzione di un autonomo contratto di deposito a favore di terzo, concluso tra l'handler (promittente) e il vettore (stipulante) a beneficio del mittente o del destinatario, ma rientra, come attività accessoria, nella complessiva prestazione che forma oggetto del contratto di trasporto.

Leggi dopo

Temporale estivo: il Comune risponde degli allagamenti

02 Gennaio 2018 | di Antonio Scalera

Cass. civ.,

Danno cagionato da cose in custodia

Una pioggia intensa e persistente, anche dal carattere eccezionale, che provoca l'allagamento dei locali di un’abitazione privata, quando può essere considerata caso fortuito?

Leggi dopo

Viola la Privacy del dipendente il datore di lavoro che spia chat e mail, anche se aziendali

27 Dicembre 2017 | di Ilenia Alagna

CEDU

Danno da lesione del diritto alla libertà, alla segretezza della corrispondenza e ad altre forme di comunicazione

Controllare la posta elettronica di un dipendente equivale ad una violazione del diritto ad avere una vita privata ed una propria corrispondenza; le email di lavoro sono equiparate al domicilio e alla corrispondenza.

Leggi dopo

Diffamazione a mezzo stampa: il reato sussiste anche in assenza di esplicita indicazione del nome

18 Dicembre 2017 | di Ilenia Alagna

Cass. civ.

Risarcimento del danno da diffamazione

Per ottenere il risarcimento del danno da diffamazione a mezzo stampa è necessario che il soggetto passivo sia specificamente nominato o è sufficiente che sia possibile la sua individuazione?

Leggi dopo

Pagine