News

News

Tempi lunghi per avere la linea telefonica nello studio: risarcito l’avvocato

25 Gennaio 2021 | di Attilio Ievolella

Cass. civ.

Cass. civ., sez. VI, 21 gennaio 2021 n. 1105.pdf

Responsabilità contrattuale e/o extracontrattuale (in genere)

Confermata la responsabilità dell’azienda per il disservizio subito dal professionista. Quest’ultimo però deve accontentarsi di un ristoro economico contenuto, cioè 3mila euro, mentre invece in primo grado i Giudici gli avevano riconosciuto 10mila euro. Decisiva la mancanza di prove sulle difficoltà nella gestione del lavoro e sulla conseguente contrazione del reddito.

Leggi dopo

La malattia contratta dalla gestante provoca gravi malformazioni al bambino: risarcimento possibile per la famiglia

21 Gennaio 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

Ai sensi della l. n. 194/1978, art. 6, lett. b), l’accertamento di processi patologici che possono provocare, con apprezzabile grado di probabilità, rilevanti anomalie o malformazioni del nascituro consente il ricorso all’interruzione volontaria della gravidanza, laddove determini nella gestante, compiutamente informata dei rischi, un grave pericolo per la sua salute fisica o psichica. Laddove il medico non abbia informato correttamente e compiutamente la gestante dei rischi di malformazioni fetali correlate a una patologia dalla medesima contratta, può essere riconosciuto il diritto al risarcimento dei danni subiti.

Leggi dopo

Danno da macrolesioni: in arrivo la tabella nazionale unica

20 Gennaio 2021 | di Redazione Scientifica

Liquidazione danno non patrimoniale per lesioni macro permanenti

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha avviato una consultazione sullo schema di Regolamento recante la tabella unica nazionale per il risarcimento del danno da macrolesioni, ai sensi dell’art. 138 cod. ass. priv. (d.lgs. n. 209/2005).

Leggi dopo

Responsabilità dell'avvocato e onere della prova

18 Gennaio 2021 | di Stefano Calvetti

Cass. civ.

Responsabilità dell'avvocato

In tema di responsabilità professionale dell'avvocato per omesso svolgimento di un'attività da cui sarebbe potuto derivare un vantaggio personale o patrimoniale per il cliente, la regola della preponderanza dell'evidenza o del «più probabile che non», si applica non solo all'accertamento del nesso di causalità fra l'omissione e l'evento di danno, ma anche all'accertamento del nesso tra quest'ultimo.

Leggi dopo

Dati personali: il giudice deve accertare la pertinenza e non eccedenza del trattamento rispetto alla finalità

15 Gennaio 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità per illecito trattamento di dati personali

L’art. 11, d.lgs. n. 196/2003, prevede che i dati personali siano trattati in modo lecito e secondo correttezza, dovendo, inoltre, essere pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per cui sono stati raccolti ovvero successivamente trattati.

Leggi dopo

I Giudici di Pace sono qualificabili come lavoratori a tempo determinato: lo Stato italiano li risarcisca

14 Gennaio 2021 | di Redazione Scientifica

Trib. Roma

Responsabilità del magistrato

Analizzando il regime giuridico ed economico dei Giudici di Pace, alla luce della riforma della magistratura onoraria di cui al d.lgs. n. 116/2007, ma anche della normativa e della giurisprudenza comunitaria, il Tribunale di Roma ha riconosciuto l’applicabilità della nozione di “lavoratore” e il diritto al risarcimento, a carico dello Stato italiano, per il mancato riconoscimento delle ferie, del congedo di maternità e per disparità di trattamento rispetto ai magistrati ordinari.

Leggi dopo

Consenso informato per il vaccino anti-COVID19: il vademecum del Tribunale di Milano

13 Gennaio 2021 | di Redazione Scientifica

Tribunale_vademecum-direttive-vaccino-antiCovid.pdf

Consenso informato e il risarcimento del danno consequenziale

Il Tribunale di Milano ha predisposto un vademecum con le indicazioni a cui gli operatori sanitari dovranno attenersi al fine di attuare correttamente la disciplina introdotta al d.l. n. 1/2021 per la manifestazione del consenso al trattamento sanitario con il vaccino anti-COVID19.

Leggi dopo

Se il giudice vuole discostarsi dalle risultanze della CTU deve motivare

13 Gennaio 2021 | di Renato Savoia

Cass. civ.

Consulenza tecnica d'ufficio

Il giudice può anche disattendere le risultanze della disposta CTU percipiente, ma solo motivando in ordine agli elementi di valutazione adottati e agli elementi probatori utilizzati per addivenire all’assunta decisione, specificando le ragioni per cui ha ritenuto di discostarsi dalle conclusioni del CTU.

Leggi dopo

Spedisce un assegno via posta e un terzo lo incassa: “chi è causa del suo mal, pianga sé stesso”

12 Gennaio 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità contrattuale e/o extracontrattuale (in genere)

In tema di responsabilità civile, in caso di sottrazione di un assegno e riscossione da parte di un soggetto non legittimato, laddove tale titolo sia stato spedito per posta ordinaria, ancorché munito di clausola d’intrasferibilità, sussiste un concorso di colpa del mittente.

Leggi dopo

Alternatività del risarcimento diretto (anche in fase preprocessuale) pena l’improponibilità della domanda

07 Gennaio 2021 | di Valentina A. Papanice

G.d.P. Palermo

Risarcimento diretto

L’esperimento della richiesta di risarcimento diretto nei casi indicati dalla legge non è obbligatorio, ma alternativo e non cumulabile con il sistema ordinario. La scelta tra le due vie deve avvenire sin dalla fase stragiudiziale, riverberandosi tale attività nella configurazione della condizione di proponibilità della domanda giudiziale prevista dall’art. 145 c.d.a.

Leggi dopo

Pagine