News

News su Pedone ex art. 190 e 191 c.d.s.

Pedone investito sulle strisce: l'assicuratore del conducente ha l'onere di provare l’eventuale colpa concorrente

27 Luglio 2021 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano,

Pedone ex art. 190 e 191 c.d.s.

In tema di responsabilità civile conseguente alla circolazione stradale ed in ipotesi in cui il pedone sia investito sulle strisce pedonali, da parte di un ciclomotorista, che ammette la circostanza, spetta all'assicuratore provare l'eventuale colpa concorrente od esclusiva del pedone, non essendo sufficiente una mera difesa in ordine alla verifica dell'esistenza del fatto.

Leggi dopo

Pedone investito: il solo esame obiettivo non basta per negare il risarcimento per i postumi permanenti

10 Luglio 2020 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Pedone ex art. 190 e 191 c.d.s.

In tema di risarcimento del danno al pedone investito, il ristoro per i postumi permanenti non può essere negato sulla sola base delle risultanze dell’esame obiettivo.

Leggi dopo

Investimento fatale: come si ripartisce la responsabilità tra conducente e pedone?

09 Dicembre 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Pedone ex art. 190 e 191 c.d.s.

In caso di investimento di un pedone, la responsabilità del conducente è esclusa laddove sia dimostrato che egli non poteva in alcun modo evitare il sinistro, avendo il pedone tenuto una condotta imprevedibile ed abnormale.

Leggi dopo

La responsabilità dell’investimento è del pedone se attraversa la strada parlando al cellulare

10 Luglio 2019 | di Redazione Scientifica

Trib. Trieste

Pedone ex art. 190 e 191 c.d.s.

Se un pedone viene investito perché attraversa la strada distratto dal cellulare è responsabile per l’80% del suo investimento perché viola le normali regole di prudenza e diviene un ostacolo così improvviso per il conducente da non essere evitabile.

Leggi dopo