News

News su Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

La malattia contratta dalla gestante provoca gravi malformazioni al bambino: risarcimento possibile per la famiglia

21 Gennaio 2021 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

Ai sensi della l. n. 194/1978, art. 6, lett. b), l’accertamento di processi patologici che possono provocare, con apprezzabile grado di probabilità, rilevanti anomalie o malformazioni del nascituro consente il ricorso all’interruzione volontaria della gravidanza, laddove determini nella gestante, compiutamente informata dei rischi, un grave pericolo per la sua salute fisica o psichica. Laddove il medico non abbia informato correttamente e compiutamente la gestante dei rischi di malformazioni fetali correlate a una patologia dalla medesima contratta, può essere riconosciuto il diritto al risarcimento dei danni subiti.

Leggi dopo

Esame medico (sbagliato) in Germania, ma decesso in Italia: la giurisdizione è del giudice tedesco

01 Dicembre 2020 | di Valentina A. Papanice

Cass. civ.

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

La richiesta di risarcimento danni per presunta omessa diagnosi presuppone un’ipotesi di responsabilità contrattuale. In tal caso, ai fini dell’individuazione della normativa applicabile, ove la legge che regola il contratto non sia stata scelta, lo stesso è regolato dalla legge del Paese col quale presenta il collegamento più stretto; di regola il collegamento più stretto si presume essere col Paese in cui la parte che deve fornire la prestazione caratteristica ha al momento della conclusione del contratto la propria residenza abituale e, se si tratta di società, associazione o persona giuridica, la propria amministrazione centrale.

Leggi dopo

Riconosciuta la Consensus Conference “Valutazione del danno biologico nella persona anziana” come buona pratica clinico-assistenziale

25 Novembre 2020 | di Redazione Scientifica

Consensus-Conference-CNEC-ISS-SIMLA

Consensus-Conference-CNEC-ISS-SIMLA.pdf

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

L’Istituto Superiore di Sanità (ISS) ha riconosciuto la Consensus Conference “Valutazione del danno biologico nella persona anziana” come buona pratica clinico-assistenziale. SIMLA, quale Società Scientifica riconosciuta dal Ministero della salute, ha fatto pervenire al CNEC (Centro Nazionale per l’Eccellenza Clinica, la Qualità e la Sicurezza delle Cure) il documento di cui era promotrice insieme a FAMLI, alla Consulta Nazionale dei Giovani Medici Legali Universitari e dal Centro di studio e ricerca sull’invecchiamento del DIMEC dell’Università di Bologna, che è stato accettato e inserito nel sito del SNLG (Sistema Nazionale Linee Guida) dell’ISS.

Leggi dopo

La ricostruzione del nesso causale e la regola "del più probabile che non"

24 Luglio 2020 | di Katia Mascia

Cass. civ.

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

In tema di accertamento del nesso causale il regime probatorio vigente in materia civile postula l'applicazione del principio del «più probabile che non» (altrimenti detto della «preponderanza dell'evidenza»), secondo il quale è possibile pervenire alla conclusione della riferibilità causale dell'evento all'ipotetico responsabile solo se esso sia più probabilmente (che non) conseguenza della condotta di costui e la cui concreta operatività risulta dall'applicazione della regola della c.d. probabilità logica (o baconiana).

Leggi dopo

Accertamento tecnico preventivo, le linee guida del Tribunale di Roma

07 Maggio 2020 | di Redazione Scientifica

Trib. Roma, sez. XIII civ., Linee guida in ATP ex art. 8 Legge Gelli.pdf

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

La Sezione XIII civile del Tribunale di Roma, competente per i procedimenti in materia di responsabilità professionale sanitaria, ha reso note delle linee guida in materia di accertamento tecnico preventivo ex art. 8 della l. n. 24/2017 (c.d. Legge Gelli-Bianco).

Leggi dopo

Responsabilità medica: tutti gli elementi fondamentali per ritenere sussistente il rapporto di causalità tra omissione ed evento

16 Aprile 2020 | di Redazione Scientifica

Cass.pen.

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

Nel reato colposo omissivo improprio, il rapporto di causalità tra omissione ed evento non può ritenersi sussistente sulla base del solo coefficiente di probabilità statistica, «ma deve essere verificato alla stregua di un giudizio di alta probabilità logica», fondato non solo su affidabili informazioni scientifiche, ma anche sulle significative contingenze del caso concreto.

Leggi dopo

COVID-19 e responsabilità medica, la proposta di emendamento al decreto “Cura Italia”

30 Marzo 2020 | di Redazione Scientifica

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

La SIMLA ha riportato l’articolo presente sul sito del Senato della Repubblica contenente la proposta di emendamento al decreto “Cura Italia” avanzata dal Partito Democratico, al fine di delimitare i casi di responsabilità civile che penale.

Leggi dopo

Impatto situazione emergenziale Coronavirus nell’ambito della responsabilità civile medica

26 Marzo 2020 | di Filippo Martini

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

L’emergenza nazionale per contrastare il Covid-19 è stato, come era necessario, già al centro di una produzione normativa emergenziale, delegata per lo più alla decretazione governativa. Il tema che deve porsi già oggi al centro della nostra attenzione è il riflesso che la realtà sta avendo e avrà anche dopo la fine della emergenza sul sistema sanitario nazionale e, per quanto oggetto di questa riflessione, sull’ordinamento della responsabilità civile sanitaria.

Leggi dopo

L’ammissibilità delle prove atipiche nel processo civile

04 Marzo 2020 | di Redazione Scientifica

Trib. Reggio Emilia

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

Sono ritenute ammissibili nel processo civile le prove atipiche, non disciplinate dalla legge, la cui efficacia probatoria è quella delle presunzioni semplici ex art. 2729 c.c., posto che l’elencazione delle prove civili contenute nel codice di rito non è tassativa.

Leggi dopo

Accesso ai verbali del Comitato valutazione sinistri e diritto di difesa dell’Amministrazione

17 Febbraio 2020 | di Redazione Scientifica

Cons. Stato

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

I verbali del Comitato valutazione sinistri sono accessibili relativamente agli aspetti di carattere cognitivo della dinamica degli eventi o dei profili medico-legali. Le valutazioni di ordine strategico-difensivo in essi contenute, invece, sono sottratte al regime ostensivo poiché riconducibili a funzioni di risk management e pertanto soggette al divieto di cui all’art. 16, c.1, l. n. 24/2017.

Leggi dopo

Pagine