News

News

“Indicazioni operative per la CTU su famiglie e minori”; genesi ed illustrazione di recente documento istituzionale interdisciplinare

16 Febbraio 2022 | di Roberto Carlo Rossi, Giuseppe Deleo

Consulenza tecnica d'ufficio

Molti sono stati i temi toccati ed inquadrati dal protocollo denominato “Indicazioni operative per la CTU su famiglie e minori” al fine di conciliare ed armonizzare gli aspetti procedurali e scientifico-metodologici dei vari protagonisti (psicologi, psichiatri, medici legali) siano essi CTU, ma anche CTP, così da ottenere una assonanza ed uniformità di condotta trasparente senza comunque ledere o limitare in alcun modo la autonomia professionale di ognuno.

Leggi dopo

Pagamento tardivo del rateo di premio: indennizzabile il sinistro avvenuto durante la sospensione del contratto?

11 Febbraio 2022 | di Renato Savoia

Cass. civ.,

Polizza assicurativa: contratto, forma, polizza all’ordine o al portatore

La Cassazione sulla rilevabilità d’ufficio dell'eccezione di sospensione della copertura assicurativa e gli effetti dell'accettazione senza riserve del pagamento tardivo della rata di premio.

Leggi dopo

La ratio dell’obbligo vaccinale per il personale sanitario

07 Febbraio 2022 | di Redazione Scientifica

Cons. Stato,

Medico dipendente di struttura pubblica e sua responsabilità

La ratio dell’obbligo vaccinale per il personale sanitario consiste nella prevalenza accordata alla tutela della salute pubblica e degli utenti della sanità pubblica e privata.

Leggi dopo

I poteri del CTU chiariti dalle Sezioni Unite

07 Febbraio 2022 | di Giuseppina Satta

Cass. sez. un.,

Consulenza tecnica d'ufficio

Le Sezioni Unite della Suprema Corte di Cassazione, con sentenza n. 3086 del 1° febbraio 2022, prendendo spunto da una fattispecie di natura bancaria, tracciano il perimetro dei poteri del consulente tecnico d’ufficio, anche in relazione ai termini preclusivi delle attività processuali delle parti.

Leggi dopo

La Cassazione si esprime sul danno da mancata trascrizione della domanda giudiziale

04 Febbraio 2022 | di Massimiliano Summa

Cass. civ.,

Profili processuali

In caso di omessa trascrizione, da parte del difensore dell’attore, della domanda giudiziale ex art. 2901 c.c., ai fini della verifica dell’esistenza di un danno risarcibile (consistente nell’impossibilità di opporre gli effetti della sentenza al terzo che, in corso di causa, abbiamo acquistato un cespite del compendio oggetto dell’esperita azione revocatoria), l’esistenza di un’iscrizione ipotecaria su quello stesso bene non è, di per sé, ostativa alla possibilità di riconoscere l’esistenza di detto danno, occorrendo, invece, una verifica che investa le vicende relative al credito garantito da ipoteca.

Leggi dopo

Danno cagionato da cose in custodia e condotta imprudente della vittima

03 Febbraio 2022 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.,

Cose in custodia (danno cagionato da)

«Una volta accertata una condotta negligente, distratta, imperita, imprudente, della vittima del danno da cose in custodia, ciò non basta di per sé ad escludere la responsabilità del custode (…)».

Leggi dopo

Concorso colposo del danneggiato e principio di corresponsabilità con il Comune

01 Febbraio 2022 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.,

Circolazione di veicoli (responsabilità da)

Nel caso di un ciclista che riporta delle lesioni cadendo in una buca fuori dalla pista ciclabile, non è corretto attribuire al solo danneggiato la responsabilità dell'incidente senza valutare se le condizioni dei luoghi sia stati tali che l'imprudenza dell'infortunato abbia semplicemente concorso a cagionare il danno, senza assurgere tuttavia a causa esclusiva dello stesso.

Leggi dopo

Cade dalla scala comune a causa di un gradino rotto: condannato il Condominio

26 Gennaio 2022 | di Redazione Scientifica

Trib. La Spezia,

Cose in custodia (danno cagionato da)

Il Condominio risponde in qualità di custode delle parti comuni dell'edificio, ex art. 2051 c.c., dei danni sofferti dal terzo a causa della rottura del gradino condominiale se, pur sapendo del pericolo, l'amministratore non si è adoperato per tempo per mettere in sicurezza lo stato dei luoghi con gli opportuni interventi.

Leggi dopo

Il danno da occupazione abusiva può essere considerato in re ipsa? La parola alle Sezioni Unite

19 Gennaio 2022 | di Alessandro Villa

Cass. civ., sez. III, ord. interlocutoria, 17 gennaio 2022, n. 1162

Lesione del diritto di proprietà e risarcimento del danno

Deve essere rimessa al Primo presidente, affinché valuti l’opportunità di rimetterla alle Sezioni Unite, la questione se il danno da occupazione abusiva può essere considerato in re ipsa o deve essere dimostrato senza l’applicazione di alcun automatismo.

Leggi dopo

La proroga del blocco delle esecuzioni contro gli enti del SSN è incostituzionale. I danneggiati possono nuovamente intraprendere le azioni esecutive

18 Gennaio 2022 | di Michele Liguori

Corte Cost. 7 dicembre 2021 n. 236

Profili processuali

La Consulta ha ritenuto fondate le questioni sollevate dai rimettenti in riferimento agli artt. 24 e 111 Cost., limitatamente alla proroga, dal 31 dicembre 2020 al 31 dicembre 2021, del divieto di azioni esecutive contro enti del SSN (di cui all’art. 3, c. 8, d.l. n. 183/2020, convertito, con modificazioni, dalla l. n. 21/2021).

Leggi dopo

Pagine