News

News

Tabelle milanesi 2018 e criteri per la liquidazione di altre voci di danno non patrimoniale

14 Marzo 2018 | di Redazione Scientifica

Tabella del Tribunale di Milano

L''Osservatorio sulla Giustizia civile del Tribunale di Milano pubblica le nuove "Tabelle per la liquidazione del danno non patrimoniale derivante da lesione alla integrità psico-fisica e dalla perdita-grave lesione del rapporto parentale" e i relativi criteri applicativi nella versione aggiornata 2018, nonchè le ulteriori elaborazioni concernenti i Criteri orientativi per la liquidazione del danno non patrimoniale da "premorienza" e di quello c.d. terminale, del danno da diffamazione a mezzo stampa e, infine, per la liquidazione ex art. 96, comma 3, c.p.c.

Leggi dopo

Natura dell’indennizzo nell’assicurazione rc: è credito di valuta, ma l’obbligazione va liquidata secondo i criteri propri dei debiti di valore

14 Marzo 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Assicurazione della responsabilità civile

Nell’assicurazione della responsabilità civile, l’obbligazione dell’assicuratore ex art. 1917 c.c. da luogo ad un credito di valuta e non di valore, il quale sorge quando sia divenuto liquido ed esigibile il debito dell’assicurato nel confronti del danneggiato.

Leggi dopo

Cumulo tra risarcimento e indennità: inammissibile per l’adunanza plenaria del Consiglio di Stato

12 Marzo 2018 | di Redazione Scientifica

Cons. St.

Danno differenziale

Valenza del principio della compensatio lucri cum damno nella fase di determinazione del danno cagionato dal datore di lavoro pubblico al proprio dipendente: la somma a titolo risarcitorio prevista per la lesione del bene salute in seguito all’esposizione ad amianto nei luoghi di lavoro può essere cumulata con l’indennizzo percepito a seguito del riconoscimento dell’infermità oppure tale indennizzo deve essere decurtato dal risarcimento?

Leggi dopo

Il locatore non è automaticamente responsabile delle immissioni sonore causate dal conduttore

09 Marzo 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Risarcimento del danno da immissioni

Non risponde dei danni causati a terzi dalle immissioni intollerabili prodotte dal conduttore, il proprietario dell’immobile concesso in locazione, a meno che quest’ultimo, all’atto di stipula del contratto di locazione, avrebbe potuto con l’ordinaria diligenza, prevedere i danni che le immissioni intollerabili avrebbero potuto causare ai terzi.

Leggi dopo

Domanda giudiziale di risarcimento al FGVS: proponibile solo se inviata la lettera di messa in mora all’impresa designata

08 Marzo 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Fondo vittime della strada

Le obiezioni formali sul contenuto della lettera inviata a mezzo raccomandata dal danneggiato non determinano di per sé l’improponibilità della domanda nel caso in cui l’impresa sia comunque in grado di avanzare un’offerta volta a prevenire la controversia ed eventuali mancanze possono essere sanate dalla collaborazione tra le parti. Una richiesta rivolta ad un soggetto diverso dall’assicuratore non può sortire l’effetto di porre la compagnia assicuratrice in mora, né quello di far decorrere i termini prescritti dagli artt. 145 o 148 o 287 cod. ass.

Leggi dopo

Prova del nesso causale: anche per presunzioni semplici

07 Marzo 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Onere di allegazione e prova del danno patrimoniale e non patrimoniale

La prova dei fatti materiali su cui si fonda l’esistenza o meno del nesso causale può essere data con ogni mezzo, ivi comprese le presunzioni semplici, dal momento che la legge non pone alcuna limitazione al riguardo.

Leggi dopo

Potere di vigilanza e controllo dello Stato nei giochi on-line: è responsabile in caso di mancato versamento dei premi da parte del concessionario

05 Marzo 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità della P.A.

L’inserimento del concessionario dell’attività di organizzazione e di esercizio di giuochi di abilità e concorsi pronostici nell’apparato organizzativo della pubblica amministrazione comporta che, dei danni arrecati dal fatto illecito del concessionario medesimo, risponda l’autorità ministeriale concedente ex art. 2049 c.c., poiché titolare del potere di vigilanza e controllo.

Leggi dopo

Risarcimento per la caduta da una rampa in atelier di moda: devono essere ammessi i capitoli di prova riguardanti le modalità di accadimento del fatto

02 Marzo 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.,

Onere di allegazione e prova del danno patrimoniale e non patrimoniale

Una donna inciampa sulle scale di un atelier di una casa di moda: per ottenere il risarcimento dei danni patiti devono essere accertate, mediante prova testimoniale, le condizioni della moquette e le modalità della caduta.

Leggi dopo

Liquidazione onorari avvocati: per le Sezioni Unite rito sommario «speciale» anche in caso di contestazioni sull’an

01 Marzo 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità dell'avvocato

Le Sezioni Unite si sono pronunciate su questioni di massima di particolare importanza concernenti i crediti per spese giudiziali dell’avvocato.

Leggi dopo

Legittimazione passiva della USL per azione contrattuale da emotrasfusioni infette

28 Febbraio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Danno da emotrasfusione ed emoderivati

La legittimazione passiva in ordine alle domande risarcitorie per emotrasfusioni infette sussiste sia nei confronti del Ministero, ex art. 2043 c.c., sia nei confronti della struttura del personale sanitario, ex artt. 1218 e 1228 c.c.

Leggi dopo

Pagine