Homepage

La Bussola LA BUSSOLA

Polizza assicurativa: contratto, forma, polizza all’ordine o al portatore

di Giuseppe Chiriatti

Per definizione, il contratto di assicurazione «deve essere provato per iscritto» (art. 1888 comma 1 c.c.). La forma scritta sarebbe cioè richiesta ad probationem, ferma restando la piena validità del contratto concluso per effetto del mero scambio, anche solo verbale, di proposta e accettazione ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 1326 c.c..

Leggi dopo